Fino ad ora quello che ho ammesso come vero al massimo grado, l’ho tratto dai sensi o per mezzo dei sensi; tuttavia mi sono accorto talvolta che essi ingannano, ed è atteggiamento prudente non fidarsi mai di quelli che ci hanno ingannato anche solo una volta.
Meditazioni metafisiche 1641

Caro Cartesio, magari bastasse solo non fidarsi dei sensi che certamente ci hanno ingannato una volta. L’inganno è ben più radicale sia per il piacere che si ha nell’ingannarsi, sia per la difficoltà nel comprendere la natura dell’inganno.